Bisogna investire in formazione, qualificazione, aggiornamento e crescita professionale

logo_bin.jpg

03/12/2016

Bisogna investire in formazione, qualificazione, aggiornamento e crescita professionale

Giovanni Adelfi Presidente Borsa Immobiliare di Napoli

Per garantire un mercato immobiliare efficiente, caratterizzato da un’elevata qualità dei servizi professionali, è necessario investire in formazione, qualificazione, aggiornamento e crescita professionale continua dei soggetti coinvolti. La Borsa Immobiliare di Napoli ha nella propria mission, tra l’altro, l’informazione, la formazione continua e la qualificazione professionale degli operatori accreditati presso la Borsa stessa; essi, infatti, sono elementi fondanti per lo sviluppo e l’implementazione di adeguate politiche economiche, di servizi professionali in linea con le crescenti aspettative del mercato, di performance professionali qualitativamente accettabili dal punto di vista del cliente/consumatore. Un’adeguata formazione è essenziale per raggiungere e per rafforzare la cultura dei servizi di elevato standards, per una gestione efficiente delle proprietà immobiliari, per contribuire a processi immobiliari innovativi ed all’evoluzione dei prodotti immobiliari. E’ necessario formare professionisti capaci di organizzare e gestire patrimoni immobiliari pubblici/privati e di operare nell’intermediazione immobiliare connessa ai mercati finanziari, creare figure professionali in grado di ricoprire compiti operativi e direzionali nelle istituzioni, in imprese di costruzione e di intermediazione immobiliare, nelle banche e imprese assicuratrici o nel campo delle libere professioni. Un elevato grado di specializzazione è, infatti, determinante per il perseguimento e la crescita in un settore così complesso. Il settore immobiliare necessita oggi di figure professionali dotate di un vasto range di competenze. Per questo motivo, la Borsa Immobiliare di Napoli e il Dipartimento di Architettura Centro di Ricerca in Urbanistica “Alberto Calza Bini” della “Federico II”, hanno organizzato il Corso di Perfezionamento “Mercato Immobiliare e Rigenerazione Urbana”. Il Corso di Perfezionamento è finalizzato alla formazione di una figura professionale specializzata nel campo delle valutazioni degli impatti sul mercato immobiliare dei processi di rigenerazione urbana. Il Corso dovrà sviluppare strumenti e metodi di lavoro che consentano di formare competenze in grado di analizzare le caratteristiche degli impatti determinati dalle trasformazioni urbane e territoriali, individuare la loro specifica produttività e valutare i cambiamenti di assetti alternativi. In questo senso il Corso di Perfezionamento intende offrire agli allievi esperienze e capacità per elaborare valutazioni immobiliari rigorose, necessarie per interpretare le dinamiche connesse ai processi di rigenerazione e per orientarne la progettazione alle diverse scale. Lo svolgimento del Corso avrà luogo nei locali del Centro Interdipartimentale di Ricerca in Urbanistica Alberto Calza Bini, Università degli Studi di Napoli Federico II e nelle sale della CCIAA di Napoli in Piazza Bovio. Il Corso articolerà in filoni tematici distinti in tre sezioni principali: Prima parte 1. Elementi di teoria estimativa: la valutazione come giudizio critico 2. Standard internazionali e Codici di valutazione: le regole a garanzia delle valutazioni 3. Procedimenti per la valutazione nel mercato immobiliare: dai dati alle stime 4. Procedimenti valutativi e procedimenti statistici: modelli e tecniche Seconda parte 1. Valutazioni immobiliari e progetto delle trasformazioni urbane: interessi e investimenti Terza parte 1. Laboratorio di valutazioni immobiliari e strategie di progetto urbano e territoriale Nel Corso si impartiranno insegnamenti, a carattere seminariale in collaborazione con: Agenzia delle Entrate, Agenzia del Demanio, Uffici Tecnici Erariali, Docenti di diritto, Esperti di marketing territoriale, Imprenditori privati, rappresentanti degli Ordini professionali (degli Architetti, Ingegneri, Agronomi, Commercialisti, Notai), delle istituzioni della Magistratura Ordinaria, Contabile, Tributaria, Amministrativa, nonché con le Autorità preposte al controllo nelle procedure di appalto. Il corso, che avrà inizio il 20 gennaio e terminerà il 28 aprile 2017, erogherà 8 C.F.U. e si articolerà in 64 ore di formazione frontale e seminariale, 16 ore di attività laboratoriale e 120 ore di studio individuale per un impegno orario complessivo di 200 ore. La Borsa, tenendo conto della continua e crescente dinamicità del processo di integrazione europeo intende contribuire ad implementare la standardizzazione delle metodologie di stima e dei linguaggi tecnici. L’armonizzazione delle valutazioni e del rating immobiliare, nonché delle caratteristiche stesse del valutatore, acquisisce particolare rilevanza per l’equilibrato sviluppo di un mercato immobiliare europeo portatore di crescita economica e capace di competere nella globalizzazione a livello mondiale.

Per garantire un mercato immobiliare efficiente, caratterizzato da un’elevata qualità dei servizi professionali, è necessario investire in formazione, qualificazione, aggiornamento e crescita professionale continua dei soggetti coinvolti.

La Borsa Immobiliare di Napoli ha nella propria mission, tra l’altro, l’informazione, la formazione continua e la qualificazione professionale degli operatori accreditati presso la Borsa stessa; essi, infatti, sono elementi fondanti per lo sviluppo e l’implementazione di adeguate politiche economiche, di servizi professionali in linea con le crescenti aspettative del mercato, di performance professionali qualitativamente accettabili dal punto di vista del cliente/consumatore.


Un’adeguata formazione è essenziale per raggiungere e per rafforzare la cultura dei servizi di elevato standards, per una gestione efficiente delle proprietà immobiliari, per contribuire a processi immobiliari innovativi ed all’evoluzione dei prodotti immobiliari.

E’ necessario formare professionisti capaci di organizzare e gestire patrimoni immobiliari pubblici/privati e di operare nell’intermediazione immobiliare connessa ai mercati finanziari, creare figure professionali in grado di ricoprire compiti operativi e direzionali nelle istituzioni, in imprese di costruzione e di intermediazione immobiliare, nelle banche e imprese assicuratrici o nel campo delle libere professioni. Un elevato grado di specializzazione è, infatti, determinante per il perseguimento e la crescita in un settore così complesso.

Il settore immobiliare necessita oggi di figure professionali dotate di un vasto range di competenze. 

Per questo motivo, la Borsa Immobiliare di Napoli e il Dipartimento di Architettura Centro di Ricerca in Urbanistica “Alberto Calza Bini” della “Federico II”, hanno organizzato il Corso di Perfezionamento “Mercato Immobiliare e Rigenerazione Urbana”. 

Il Corso di Perfezionamento è finalizzato alla formazione di una figura professionale specializzata nel campo delle valutazioni degli impatti sul mercato immobiliare dei processi di rigenerazione urbana. Il Corso dovrà sviluppare strumenti e metodi di lavoro che consentano di formare competenze in grado di analizzare le caratteristiche degli impatti determinati dalle trasformazioni urbane e territoriali, individuare la loro specifica produttività e valutare i cambiamenti di assetti alternativi. In questo senso il Corso di Perfezionamento intende offrire agli allievi esperienze e capacità per elaborare valutazioni immobiliari rigorose, necessarie per interpretare le dinamiche connesse ai processi di rigenerazione e per orientarne la progettazione alle diverse scale. 

Lo svolgimento del Corso avrà luogo nei locali del Centro Interdipartimentale di Ricerca in Urbanistica Alberto Calza Bini, Università degli Studi di Napoli Federico II e nelle sale della CCIAA di Napoli in Piazza Bovio.  

Il Corso articolerà in filoni tematici distinti in tre sezioni principali: 

Prima parte 1. Elementi di teoria estimativa: la valutazione come giudizio critico 2. Standard internazionali e Codici di valutazione: le regole a garanzia delle valutazioni 3. Procedimenti per la valutazione nel mercato immobiliare: dai dati alle stime 4. Procedimenti valutativi e procedimenti statistici: modelli e tecniche 

Seconda parte 1. Valutazioni immobiliari e progetto delle trasformazioni urbane: interessi e investimenti 

Terza parte 1. Laboratorio di valutazioni immobiliari e strategie di progetto urbano e territoriale Nel Corso si impartiranno insegnamenti, a carattere seminariale in collaborazione con:  Agenzia delle Entrate, Agenzia del Demanio, Uffici Tecnici Erariali, Docenti di diritto, Esperti di marketing territoriale, Imprenditori privati, rappresentanti degli Ordini professionali (degli Architetti, Ingegneri, Agronomi, Commercialisti, Notai), delle istituzioni della Magistratura Ordinaria, Contabile, Tributaria, Amministrativa, nonché con le Autorità preposte al controllo nelle procedure di appalto.

Il corso, che avrà inizio il 20 gennaio e terminerà il 28 aprile 2017, erogherà 8 C.F.U. e si articolerà in 64 ore di formazione frontale e seminariale, 16 ore di attività laboratoriale e 120 ore di studio individuale per un impegno orario complessivo di 200 ore.

La Borsa, tenendo conto della continua e crescente dinamicità del processo di integrazione europeo intende contribuire ad implementare la standardizzazione delle metodologie di stima e dei linguaggi tecnici. L’armonizzazione delle valutazioni e del rating immobiliare, nonché delle caratteristiche stesse del valutatore, acquisisce particolare rilevanza per l’equilibrato sviluppo di un mercato immobiliare europeo portatore di crescita economica e capace di competere nella globalizzazione a livello mondiale.

P.Iva 05263691213 | © 2014 Copyright B.I.N. | Design by Design Altravia Servizi srl